NOVELLI&ZARINI


Vai ai contenuti

KILLZONE. AUTOSTRADE DELLA MORTE

ALTIERI TRIBUTE

KILLZONE. AUTOSTRADE DELLA MORTE

Nella galleria di personaggi di Alan D. Altieri, in questa schiera di donne e uomini perduti che calcano una terra corrotta e malata, un posto di primo piano spetta al tenente colonnello Russell Brendan Kane. E proprio alla figura mitica del master-sniper, del tiratore scelto dello Special Air Service è dedicata questo nuovo volume che raccoglie sei racconti:Dry Thunder (l'inedito che Altieri ha scritto apposta per l'occasione), Monsone, Joshua Tree, Il giorno dell'artiglio, Family Day e Zona Zero. Eroe solitario e tormentato, fermo sull'orlo dell'abisso futuro e inseguito dai cani del passato, Kane ha attraversato tutti i campi di fuoco per scoprire che nell'istante della distruzione ogni distinzione, ogni ragione si annulla. Ma non è soltanto un gelido "terminatore" di individui e situazioni, anzi. Perché, come ci ricorda il suo creatore, "Russell Kane è medico. Giuramento di Ippocrate da un lato, proiettili ad alta velocità dall'altro, preservazione della vita a destra, apoteosi della morte a sinistra. Questo cuore di tenebra, che più inestricabile non potrebbe essere, costringe Russell Kane nella ugualmente inestricabile contraddizione di "eroe bruciato"". L'eroe nero che è sceso all'inferno e ne è tornato...



Torna ai contenuti | Torna al menu